RICETTE E SALUTE


In questa sezione Ricette e Salute cercherò di trattare i diversi aspetti legati ad un mangiare sano per stare bene. Si troveranno di volta in volta le ricette della tradizione legate alle diverse stagioni, problemi legati alla sicurezza degli alimenti come le modalità di conservazione e di cottura. E poi nel sentiero che percorreremo si aggiungeranno notizie dal mondo della gastronomia, dal mondo della scienza dell’alimentazione e della nutrizione a riguardo degli aspetti che legano la salute al mangiare sano per essere in forma.


Propongo due ricette di Marco Bianchi, cuoco per passione, divulgatore scientifico per la Fondazione Umberto Veronesi e Ambassador di Expo Milano 2015; Bianchi é autore di numerosi libri che promuovono i fattori protettivi della dieta e le regole della buona alimentazione.


PURÈ DI CAROTE, PERE E FORMAGGIO, UN ANTIPASTO FRESCO E NUTRIENTE
per 4 persone
2 pere Williams 6 carote 100 g di ricotta fresca 2 cucchiai di olio extravergine di oliva timo fresco 100 g di feta light menta fresca sale
Proprietà nutritive
La pera ha delle proprietà benefiche e nutrizionali da non sottovalutare. E’ ricca di polifenoli, che svolgono un’azione antiossidante e proteggono dai danni causati dai radicali liberi. In questo senso svolge un’azione di prevenzione nei confronti delle malattie cardiovascolari.
Preparazione
Lavate e mondate pere e carote, quindi tagliatele a bastoncini. Frullate la ricotta con un paio di cucchiai di olio EVO e una manciata di timo, aggiungendo un pizzico di sale e qualche cucchiaio d’acqua, così da ottenere una crema morbida. A parte, frullate la feta con la menta. Servite le due creme accompagnate dai bastoncini di carota e pera. 



ORECCHIETTE NOCI E FETA , UN PRIMO PIATTO CON LA RICCHEZZA DI AGRUMI, FRUTTA SECCA E MIELE

per 4 persone

420 g di orecchiette integrali 70 g di gherigli di noce 150 g di feta 2 cucchiai di miele millefiori 1 arancia 2 cucchiai di olio extravergine di oliva sale pepe nero
Proprietà nutritive
Un facile abbinamento per una pasta integrale capace di stupire per abbinamenti e sapori. Dal potere antiossidante degli agrumi, ricchi di vitamina C, ai benefici delle noci per l'apparato cardiovascolare, sono tanti punti a favore di questo piatto.  Preparazione


Cuocere le orecchiette in acqua leggermente salata. Nel frattempo, radunare in una casseruola, il miele e la spremuta d’arancia, quindi mescolare. Dopo circa 3 minuti aggiungere i gherigli tritati e la buccia dell’arancia finemente grattugiata. Mescolare il tutto lentamente, unire l’olio extravergine d’oliva, pochissimo sale e il pepe; spegnere il fuoco e condire le orecchiette. Una volta impiattate, sbriciolare a mano la feta in superficie.



PROPRIETA' E BENEFICI DEL GRANO SARACENO
Il grano saraceno è un nobile chicco che appartiene alla famiglia dei cosiddetti pseudo cereali e ha molte proprietà, fra le quali quelle di possedere un alto valore biologico delle sue proteine, un ricco insieme di micronutrienti, antiossidanti fenolici, una buona presenza di fibre solubili e insolubili, un basso indice glicemico ed é infine privo di glutine.

Per la storia bisogna sottolineare che é stato introdotto in Italia nel Medioevo e rimane ingrediente di ricette tradizionali, soprattutto in Valtellina con i tipici pizzoccheri, o sotto forma di sfarinati nella polenta. E’ presente nella dieta vegetariana, vegana e macrobiotica ed è apprezzato da un sempre maggior numero di consumatori che intendono seguire un’alimentazione “ gluten free” fatta di alimenti sani. Chi è affetto da celiachia, deve scegliere un grano saraceno e i suoi derivati che siano certificati dall’assenza di contaminazioni di glutine, molto frequenti.

In concreto propongo una ricetta nutri-lipidomica proposta in un articolo del dott. Francesco Bonucci, Biologo Nutrizionista.

PIZZOCCHERI DI PRIMAVERA

Ingredienti (per 2 persone)

  • 160 g di pizzoccheri o altra pasta di grano saraceno

  • 200 g di fagiolini o cornetti

  • 1 carota

  • 100 g di ricotta di solo siero (vaccina o caprina)

  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

  • 2 cucchiai di semi di sesamo (opzionale)

  • 1 cucchiaino di sale marino



  • PREPARAZIONE
    Mettere i fagiolini in una pentola con acqua fredda e salata. Portare ad ebollizione, quindi aggiungere la pasta e la carota tagliata a rondelle; tenere presente che i fagiolini necessitano di 15-20 minuti di cottura. Scolare il tutto e riporlo nella stessa pentola aggiungendo la ricotta, l’olio e i semi di sesamo, scaldare per amalgamare gli ingredienti e servire.