Mese: Settembre 2019

Fare la spesa “per noi”

Il concetto di spreco alimentare è strettamente legato all’acquisto esagerato di prodotti industriali che ci vengono proposti dalla pubblicità con messaggi martellanti e ripetitivi, come lo yogurt da mangiare per chi ha problemi di  colesterolo o l’acqua minerale per sentirci più leggeri. Per stare bene dovremmo mangiare poco e di tutto, variare le scelte alimentari […]

Antropologia della cucina e nutrizione tradizionale: per una globalizzazione del piatto unico

Nutrirsi è una delle attività fondamentali e cucinare è un termine molto presente nella vita quotidiana. Mangiamo e cuciniamo molte cose durante la giornata e qualità, quantità e finalità del cibo sono tutti aspetti analizzati scrupolosamente negli innumerevoli format sul cibo trasmessi dai canali televisivi. Ma la logica nutrizionale e funzionalistica non fa ombra e […]

Veloci in tutto, ma non a tavola

I ritmi frenetici della vita di oggi influiscono inevitabilmente sulle nostre abitudini alimentari e volerle migliorare richiede sforzo e volontà non indifferenti. Mangiare in fretta, non essere attenti alle quantità, scaricare sul mangiare il nostro stress e le nostre tensioni quotidiane, sono aspetti tipici di chi non presta attenzione al benessere del proprio organismo, di […]

Colon irritabile? fai il Dysbio Check

Parlare di colon irritabile è diventato molto frequente, soprattutto ci si interroga sulle analisi per diagnosticarlo. Molti sono i sintomi legati al colon irritabile (diarrea o stipsi, irregolarità intestinale, gonfiori e tensioni addominali, flatulenza e aerofagia, emicrania e stanchezza cronica, ma anche altro), fra le cause non vanno sottovalutati i ritmi frenetici e gli stili […]

Mangiare bene non è peccato

Il più delle volte seguire una dieta è sinonimo di privazioni e di cucina monotona e ripetitiva. Seguire un piano nutrizionale prestampato o redatto al computer diventa un obbligo spiacevole perché legato ad una determinata patologia e per ciò destinato ad essere abbandonato quanto prima possibile. Basti pensare a quante persone in sovrappeso e a […]

La sobrietà precede l’educazione alimentare

Il termine sobrio deriva dal latino ebrius (ebbro) con il prefisso “se” che indica separazione e quindi propriamente “non ebbro”.Lo si dice ad esempio di una persona moderata,parca nel mangiare e nel bere alcolici e in generale nel soddisfacimento degli appetiti e delle esigenze naturali ovvero una persona che si contiene entro i limiti della […]

Torna su