BENEFICI DEL MAGNESIO

Che cos’è il Magnesio

Il magnesio è un minerale con numerose proprietà e benefici dell’organismo.

Per questo è importante conoscerne le fonti e gli effetti della sua carenza nell’organismo.

Il Magnesio (Mg) è un elemento largamente presente in natura, in numerosi alimenti e in quasi tutte le cellule del corpo umano. Si trova sempre associato ad elementi come carbonio, silicio, zolfo, ossigeno e cloro.

Esistono diverse forme di magnesio, ognuna con qualità differenti in base alle specifiche esigenze:  carbonato di magnesio, cloruro di magnesio, magnesio citrato, magnesio pidolato, magnesio glicerofosfato, magnesio bisglicinato, magnesio lattato, magnesio ossido, magnesio solfato, magnesio Marino.

Fabbisogno giornaliero di magnesio

Il fabbisogno giornaliero di magnesio dipende dall’età dal sesso e dal livello di attività fisica. La quantità media giornaliera raccomandata per i maschi è superiore a quella per le donne : 400 mg per gli uomini e 310 mg per le donne.

Proprietà ed effetti del magnesio

Proprietà cellulari del magnesio

A livello della cellula il magnesio svolge un importante funzione stabilizzante: regola la sintesi proteica ed ormonale, i processi di immagazzinamento energetico, la sintesi e la replicazione degli acidi nucleici.

Il magnesio è un elemento fondamentale per l’organismo in quanto svolge un ruolo essenziale nel mantenere sano il sistema nervoso, prevenendo malattie cardiovascolari, emicranie e osteoporosi.

Effetti anti-infiammatori

Bassi livelli di magnesio sono collegati all’infiammazione e un’adeguata integrazione di magnesio può alleviare le malattie infiammatorie croniche.

Osteoporosi

Il magnesio contribuisce alla formazione di ossa sane agendo sulla regolazione dei livelli di calcio dell’osso e della normale funzione ossea.

Infatti alcuni studi hanno dimostrato che i pazienti con osteoporosi tendono ad avere livelli di magnesio inferiori rispetto a quelli sani.

L’assunzione di integratori aumenta la densità minerale ossea che in età avanzata tende a diminuire.

Sindrome premesturale

Il magnesio si è riscontrato utile nel diminuire i sintomi della sindrome premestruale. Inoltre aiuta a limitare la ritenzione idrica, migliora l’umore e diminuisce la stanchezza e l’irritabilità.

Prevenzione delle malattie cardiovascolari

Il rischio di malattie cardiovascolari è fortemente influenzato dalla pressione alta cioè dall’ipertensione arteriosa.

Il magnesio ha un ruolo importante nella regolazione del ritmo cardiaco e alcuni studi hanno dimostrato che mantenere un livello sufficiente di magnesio può abbassare la pressione sanguigna in una certa misura.

Emicrania

La carenza di magnesio e frequenti mal di testa possono essere collegati e  l’uso di integratori  di magnesio può portare sollievo; alcuni studi hanno evidenziato che le persone con emicrania di solito hanno livelli più bassi di magnesio nel sangue.

Miglioramento delle prestazioni nell’esercizio fisico

Il magnesio svolge un ruolo essenziale nelle funzioni muscolari. Durante  l’esercizio fisico il corpo ha bisogno del 10- 20% in più di magnesio rispetto a chi non svolge attività fisica costante.

Inoltre livelli adeguati di magnesio possono prevenire i crampi muscolari causati da un attività fisica intensa.

Diabete di tipo 2

Le persone che seguono una dieta ricca di magnesio hanno un minor rischio di sviluppare il Diabete di tipo 2 e questo è dovuto al ruolo del magnesio nel metabolismo del glucosio.

Inoltre livelli molto bassi di magnesio possono provocare l’insulino resistenza che può portare all’insorgenza del diabete.

Fonti di Magnesio

Il metabolismo umano non può produrre magnesio che deve necessariamente provenire da alimenti o integratori.

Alimenti

Il magnesio è presente in molti diversi tipi di alimenti. Vari prodotti alimentari di origine animale e alcune bevande contengono magnesio.

Se un vegetale è ricco di clorofilla allora è ricco di magnesio e inoltre se il cibo contiene fibre alimentari è ricco di magnesio.

Integratori alimentari

Diverse forme di integratori di magnesio ne possono aumentare il livello equilibrandone  il fabbisogno giornaliero.

Le forme di integrazione di magnesio più comuni sono l’ossido di magnesio, il citrato di magnesio, il cloruro di magnesio, il lattato di magnesio e il glicinato di magnesio.

Studi recenti dimostrano che il citrato di magnesio e il glicinato di magnesio hanno la migliore biodisponibilità.

Conclusioni

L’assunzione di alimenti contenenti magnesio e la supplementazione con integratori di magnesio offrono benefici ad ampio spettro sia dal punto di vista fisiologico che dal punto di vista patologico, contribuendo da una lato alla regolazione dei processi biochimici dell’organismo, e dall’altro lato prevenendo diverse patologie o alleviandone i sintomi.

Fonti

” Perchè hai bisogno del Magnesio”- Articolo Dieta e Salute – Dott.Gianluca Tognon

” Il ruolo del magnesio nell’età evolutiva della donna” – Natural Point Academy

Prof. Facchinetti Fabio – Dott.ssa Neri Isabella

 

Aggiungi il tuo commento